CTS Ravenna

“CYBERBULLISMO, CHE FARE?” PERCORSO DI FORMAZIONE SULLA TEMATICA DEL CYBERBULLISMO

CTS Ravenna

Il CTS di Faenza in collaborazione con l’Ufficio Scolastico dell’Emilia-Romagna ha organizzato presso l’IstitutoTecnico Statale Economico e Tecnologico A. Oriani un importante corso di formazione sulla tematica del Cyberbullismo.

L’iniziativa, rivolta ai referenti scolastici del settore con l’obiettivo di potenziare la rete di supporto per la prevenzione di fenomeni di prevaricazione, umiliazione e violenza, anche in forma telematica, ha riscosso un ampio successo, facendo registrare un elevato numero di partecipanti.

Il corso ha previsto cinque incontri pomeridiani, con relatori di comprovata esperienza e competenza nel settore: i dottori Iacopo Casadei (psicologo del lavoro) e Andrea Bilotto (psicologo scolastico) hanno descritto le caratteristiche del fenomeno e fornito indicazioni per prevenirlo, mentre il magistrato Giovanni Treré, Presidente della sezione penale del Tribunale di Forlì, ha illustrato gli aspetti giuridici della questione (reati informatici, tutela delle immagini e della privacy, conseguenze legali, la normativa europea).

Il Capitano Cristiano Marella, Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Faenza ha invece spiegato in quali casi è opportuno segnalare episodi di cyberbullismo, a chi bisogna rivolgersi per ricevere aiuto, come proteggersi; e indicato le azioni da intraprendere in base ai casi specifici.

Di estremo interesse è stato anche l’incontro con l’esperto informatico Alberto Bettini, che oltre a fornire dati tecnici sui principali applicativi utilizzati per azioni di bullismo e sui software di protezione, ha sottolineato l’importanza che genitori ed insegnanti si tengano costantemente aggiornati sulle tecnologie digitali.

Infine il professor Valter Regoli ha coordinato due laboratori, uno per la scuola primaria, l’altro per la secondaria, specificatamente dedicati alla definizione e stesura di un protocollo condiviso per attivare azioni coerenti, sinergiche e sistematiche di sensibilizzazione, educazione ed intervento.

Il materiale relativo all’iniziativa è attualmente reperibile nel sito dell’Ufficio scolastico regionale: http://cyberbullismo.cts.istruzioneer.it/2016/04/07/progetto-cyberbullismo-che-fare/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *